Bilancio delle Competenze

Formazione & Carriere > Servizi > Bilancio delle Competenze

Nel corso della propria vita si acquisiscono molte abilità e competenze. Giunge, per tutti, il bisogno di capitalizzare il proprio percorso professionale e formativo: è quindi importante conoscere i punti di forza personali.

Il Bilancio delle Competenze è una tecnica di orientamento che ha lo scopo di aiutare a fare il punto su se stessi, rilevando capacità acquisite, esperienze maturate, interessi, attitudini e aspirazioni spesso inespresse quindi a volte sconosciute allo stesso soggetto.

Si parla, appunto, di capacità acquisite in modo formale (i propri studi), non formale (la propria attività lavorativa) e informale (la propria vita sociale).

Con il termine Bilancio delle Competenze ci si riferisce ad un percorso di orientamento strutturato, che aiuta le persone a conquistare consapevolezza sulle proprie competenze, capacità, attitudini, aspirazioni professionali, in qualsiasi fase della propria vita personale e professionale.
 L’intenzione di verificare le proprie risorse e di prenderne consapevolezza, ne fa uno strumento di orientamento, motivazione e supporto alla costruzione di un proprio progetto formativo o professionale. Quindi l’attore principale è l’individuo che possiede ed utilizza un sistema di competenze caratterizzato da conoscenze e capacità , motivazioni e valori e immagine di sé che gli consentono di esprimere comportamenti professionali competenti.

Il percorso si rivolge a persone che hanno già maturato esperienze lavorative, e che intendono svilupparne nuove o proporsi in altri settori professionali; a giovani inoccupati che si preparano a entrare nel mondo del lavoro e a coloro che desiderano pianificare un reinserimento lavorativo dopo un periodo di assenza per far ripartire la propria carriera.

Il percorso si compone di due fasi: la compilazione di test auto-valutativi e un colloquio individuale con uno psicologo. Dopodiché i dati ottenuti sono incrociati per la redazione di un report dove vengono evidenziati i punti di forza e le aree di miglioramento di ciascuna persona, nonché le potenzialità e le risorse interne da valorizzare per il proprio percorso di vita. 
Il risultato finale del Bilancio delle Competenze è un progetto che coinvolge direttamente la crescita della persona, rendendola protagonista del proprio sviluppo formativo, attraverso la ricostruzione di proprie conoscenze, abilità e risorse. Il Bilancio delle Competenze diventa un’opportunità anche per le imprese, perché può garantire risorse motivate a raggiungere obiettivi aziendali nonché per ottimizzare la gestione del personale, essendo un’azione finalizzata allo sviluppo della professionalità nell’ottica della formazione continua.


Il Bilancio delle competenze permette inoltre di identificare le potenzialità delle risorse aziendali e conseguentemente inserire “la persona giusta al posto giusto”.
 Il Bilancio delle Competenze per l’impresa può essere prezioso per contribuire alla gestione delle Risorse Umane e per sviluppare professionalità in quanto favorisce nelle persone l’acquisizione di autonome capacità di autovalutazione, di attivazione e di scelta; permette di anticipare i cambiamenti come favorire la mobilità interna ed esterna e l’adattamento a nuovi ruoli professionali; contribuisce alla progettazione e allo svolgimento efficace della formazione continua per i piani di sviluppo aziendale; alimenta la motivazione, la responsabilizzazione e la condivisione dei piani di sviluppo individuali raggiungendo in questo modo il “ben-essere” aziendale.

Il Bilancio delle Competenze può essere attivato in azienda quando si prevede una modifica degli assetti organizzativi aziendali, per decidere quali gli investimenti per lo sviluppo delle risorse interne in modo da acquisire vantaggi competitivi sul mercato e per avere una mappa aggiornata delle risorse umane presenti in azienda.

Le azioni di Bilancio permettono di determinare un progetto professionale e, se necessario, un progetto di formazione.
Per realizzare il Bilancio vengono utilizzate sia le competenze trasversali (dette anche distintive) che e tecniche di base e quelle tecniche-professionali così da evidenziare quattro elementi chiave
della persona:

  • CHI E’ (bilancio di personalità);
  • COSA SA FARE ( attitudini personali e professionali);
  • COSA PUÒ FARE (potenzialità);
  • COSA SPERA DI FARE (obiettivi).

Chiamaci per fissare un appuntamento o chiedi la visita gratuita di un nostro consulente compilando ora il modulo della sezione Contatti.