Formazione Obbligatoria: Overview

Formazione & Carriere > Formazione > Formazione Obbligatoria > Formazione Obbligatoria: Overview

Al fine di tutelare le aziende, i lavoratori e, più in generale, tutta la comunità, lo Stato, sia a livello centrale che a livello regionale, interviene regolamentando l’acquisizione di conoscenze di natura professionalizzante.

Nasce in tal modo quella che viene definita la formazione obbligatoria che definisce i tempi, gli argomenti, i soggetti e gli ambiti di riferimento. Inoltre, poiché il cambiamento delle tecnologie, dei costumi e delle normative è continuo, oltre alla formazione iniziale, lo Stato determina le modalità anche per il suo continuo aggiornamento.

A livello di sicurezza dei lavoratori, un grosso cambiamento ha avuto luogo con il D. Lgs. 81/08 che, intervenendo in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, ha riordinato le numerose norme che sono state emesse negli anni in un Testo Unico introducendo anche interessanti novità.

Inoltre, sono stati approvati, in data 21.12.2011, gli Accordi Stato-Regioni, n° 221/CSR e n° 223/CSR, relativi alla formazione alla sicurezza indicati dall’art. 37, comma 2 (lavoratori, dirigenti e preposti ) e  dall’art. 34, comma 2 (datore di lavoro RSPP) del D. Lgs. n. 81/08. Gli accordi definiscono la durata, i contenuti e le modalità della formazione da svolgere.

L’entrata in vigore di questi decreti obbliga le Imprese a tutelare la salute dei lavoratori, attraverso il mantenimento di adeguati standard di sicurezza nei luoghi presso cui si svolgono le attività aziendali.

I corsi di formazione obbligatori

Obblighi del Datore di Lavoro